Non Aveva Lavoro Né Permesso Di Soggiorno

Non Aveva Lavoro Né Permesso Di Soggiorno

Finito il periodo estivo si riparte con l’attività in tutti i settori e, da un punto di vista culturale, la chiesa dei Battuti è pronta ad offrire un ricco programma di appuntamenti e di incontri di approfondimento che ci accompagneranno all’autunno.  Pensi anche a questo Pisapia quando sceglierà se ricandidarsi meno, perché le bolle mediatiche sugli scontri si sgonfieranno, mentre la gestione mafiosa, il cemento, i debiti e la precarietà generata da Expo2015 rimarranno come fondamenta dell’area metropolitana di Milano e come caposaldo del nuovo reparto di geriatria che il ducetto Renzi sta costruendo.

Le tredici colonie (i primi stati americani) non celebrarono contemporaneamente il Giorno del ringraziamento fino all’ottobre del 1777 , quando ne fu indetto uno per festeggiare la vittoria contro gli inglesi a Saratoga nella guerra per l’indipendenza Fu George Washington , il primo presidente degli Stati Uniti d’America , a dichiarare la festa per tutti gli stati nel 1789 proclamando una giornata nazionale di ringraziamento.

È comunque vero che alcune dichiarazioni di passati esponenti politici australiani, come quelle dell’allora ministro del tesoro Peter Costello dell’allora ministro per l’educazione Brendan Nelson nel programma televisivo australiano Lateline del 23 agosto 2005, avevano contenuti molto simili a quelli dell’appello che circola attualmente; ma si tratta di posizioni non condivise dall’attuale governo australiano.

mortdecai-italia

Una riflessione sulle pratiche che investa i modi con cui si esprime conflitto in un corteo, ma che sappia andare anche al di là interrogando la quotidianità dell’impegno sociale e politico, fatta di riappropriazione, percorsi politici capaci di essere credibili e aperti, relazioni dal basso e conflitto – per radicare socialmente le lotte e ottenere risultati, pur in un contesto non facile.

La lista è davvero appetitosa: oltre ad un paio di titoli italiani (Rubini e Cupellini),con un occhio attento alle competizioni internazionali, la Festa del Cinema ospiterà il fresco vincitore del Toronto Film Festival , ROOM di Lenny Abrahamson, e numerosi titoli provenienti dal Sudamerica, apparentemente facendo propri i suggerimenti” giunti dall’ ultima Mostra di Venezia , senza dimenticare il cinema orientale, presente con una buona manciata di titoli.

In un’epoca di tante lotte meschine, in cui non si bada ai mezzi per conseguire un fine qualunque, in cui ogni atto, ogni puro ideale è calpestato e deriso , emerge radiosa e sublime la figura di Carlo Gambuzzi, del lavoratore instancabile, di colui che ha speso tutta la sua esistenza per il bene per il trionfo d’una Idea alla quale aveva consacrata tutta l’intelligenza della sua mente vasta, tutta la sua vita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...