Tempi Moderni Lavoro

Tempi Moderni Lavoro

La festività del 1 maggio, oggi più che mai, ci consegna la possibilità di riflettere sui temi del lavoro.  È ormai risaputo come 66 milioni di anni fa, durante il periodo Cretacico, quando i dinosauri popolavano la Terra, un asteroide una cometa di circa 10 km di larghezza ha colpito la penisola dello Yucatan in Messico, una zona ora conosciuta come il cratere di Chicxulub La potenza dell’impatto è stata pari a oltre un miliardo di bombe di Hiroshima e innescò una reazione chimica che ha surriscaldato la terra in maniera catastrofica.

N. 2383 sempre del 15 luglio 2014) con cui si trasmettono le tabelle dell’organico di fatto 2013-2014 di ciascuna regione con i posti in più in meno già attribuiti nel diritto 2014-2015, in modo da definire l’organico di fatto previsionale per il prossimo anno (e totale invariato), tetto entro cui si dovrebbe stare da parte di ciascuna direzione scolastica regionale.

La festa infatti, ricorda le varie battaglie operaie, ed in particolare quelle il cui unico scopo fu la conquista di un diritto ben preciso riferito all’orario di lavoro quotidiano che si chiedeva fosse portato ad otto ore, in quanto all’epoca i turni di lavoro duravano anche 12 ore, coinvolgendo senza nessun tipo di distinzione uomini, donne e bambini che lavoravano spesso in condizioni inaccettabili sotto ogni punto di vista.

Essendo quello tradizionale cinese un calendario lunisolare, i mesi iniziano in concomitanza con ogni novilunio; di conseguenza la data d’inizio del primo mese, e dunque del capodanno, può variare di circa 29 giorni, venendo a coincidere con la seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno, evento che può avvenire fra il 21 gennaio ed il 19 febbraio del calendario gregoriano.

La sindaca Moratti, il vice De Corato, il vice ministro Castelli e il governatore Formigoni hanno presenziato allʼinaugurazione farsa delle nuove fermate della metropolitana gialla: non si capisce perchè il centro destra si faccia vanto di aver impiegato oltre 8 anni per costruire 3,7 chilometri di binari raggiungendo il costo record di 72 milioni a km, se non per questioni di propaganda elettorale.

cache_2433396596

C’eravamo anche come antagonisti di quel Sud martoriato da disoccupazione, lavoro precario e nero che il Job Act incrementerà; quel Sud dove i territori sono preda della devastazione ambientale sancita dallo Sblocca Italia con il via libera ad ulteriori trivellazioni, inceneritori, discariche, impianti a biomasse, centrali a gas e ancora veleni per il profitto di pochi; quel Sud dove il mare è diventato un cimitero per uomini e donne in fuga dalle guerre e dalla barbarie del capitalismo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...