La La Festa Del Lavoro” Simbolo Della Lotta Operaia E Del Cambiamento Concreto.

La La Festa Del Lavoro” Simbolo Della Lotta Operaia E Del Cambiamento Concreto.

Sono molti i Paesi nel mondo che celebrano il primo maggio la Festa del lavoro, a ricordo del conseguimento di importanti traguardi in termini di diritti dei lavoratori. Grazie a quest’inchiesta non è stato valutato solo l’ufficio turistico, ma anche il portale ufficiale della valle, , e l’efficienza del sistema organizzativo dell’Azienda per il Turismo della Val di Fassa che, con questo ottimo risultato, dà lustro all’intero Trentino turistico (altra località della provincia presente nei primi dieci classificati è San Martino di Castrozza, ottava).

Così, non solo farete qualche cosa di buono nella vostra vita, non riempirete di merda e di link il web (che presto tardi Google ve li fa tornare peggio che supposte), mascherando tutto come Whitehat e facendo i santarellini con la coppa del più spammone del momento… Tanto di base” non vi resta che la festa del lavoro e incoronarvi da soli come i peggiori strateghi del momento!<img class=’aligncenter’ style=’display: block;margin-left:auto;margin-right:auto;’ src=”http://net-storage.tccstatic.com/storage/lalaziosiamonoi.it/img_notizie/thumb1/e9ad841355771e6ec1cf77408a9a7b87-12743-d41d8cd98f00b204e9800998ecf8427e.jpg” width=”263″ alt=””/>

Obiettivo dell’iniziativa è quello di costruire una piattaforma per mettere in contatto aziende cinesi e straniere: oltre 100 le imprese coinvolte, provenienti da diverse città cinesi e da tutta l’Europa, operative nei settori della produzione di automobili e motociclette, importazione di auto, commercio internazionale di prodotti elettronici, farmaceutica e logistica.

Durante il fascismo la festa del lavoro viene spostata al 21 aprile, giorno del cosiddetto Natale di Roma; così snaturata, essa non significa più niente per i lavoratori, mentre il 1° maggio assume una connotazione quanto mai sovversiva”, diventando occasione per esprimere in forme diverse – dal garofano rosso all’occhiello alle scritte sui muri, dalla diffusine di volantini – l’opposizione al regime.

Sapevamo che nn sarebbe stato facile perché il club era arrivato a fare serate con una media di 500/600 persone, ma con il buon lavoro siamo riusciti a riportarlo a buoni livelli, finche’ dopo alcune serate del 2010 andate a buon fine, nel 2011 sono entrati a pieno nell’organizzazione Tenax e Metempsicosi che lo hanno portato al locale che vedete adesso.

Grande attenzione è stata posta, in progetto, all’inserimento architettonico del nuovo edificio scolastico nell’ambiente circostante, all’uso dei materiali (legno di larice e pietra dolomia), all’aspetto energetico (pannelli fotovoltaici e possibilità, in fase di migliorie offerte dai partecipanti alla gara d’appalto, di prevedere anche l’utilizzo dell’energia geotermica).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...