Primo Maggio, che la festa (del lavoro) ritorni Commenti

Primo Maggio, che la festa (del lavoro) ritorni Commenti

La Festa del lavoro Festa dei lavoratori si celebra il primo maggio di ogni anno in molti Paesi (in ogni continente) per ricordare i traguardi raggiunti dai sindacati e lavoratori in campo economico e sociale.  Per rendere un uomo felice, riempi le sue mani di lavoro, il suo cuore di affetto, la sua mente con uno scopo, la sua memoria con conoscenze utili, il suo futuro di speranza, e il suo stomaco di cibo. Il sottosegretario all’Ambiente Roberto Menia, ha illustato alla Camera le attività in corso sullle ‘navi dei veleni’ al largo della Calabria. E per quanto in Russia la religione stia riprendendo piede, andiamo, non è la stessa cosa. E guardare Harrison Ford, Carrie Fisher e tutti gli altri ricreare la magica atmosfera della saga anche grazie al vostro, fondamentale, contributo.<img class=’alignleft’ style=’float:left;margin-right:10px;’ src=”https://lastoriaitaliana.files.wordpress.com/2016/02/69170-chiuso252bper252bferie.png” width=”265″ alt=””/>

Parlando di scuola ed educazione, interviene poi Cecilia Pagliarani, co-autrice con Gianni Amelio per Registro di classe”, un film che guarda alla scuola del passato per raccontare la storia italiana, mostrando quali erano i cittadini di ieri per capire quelli di oggi. Scenari e prospettive per le imprese”, il rapporto previsionale per il 2011 che raccoglie ricerche, analisi di rischio e previsioni nel breve-medio periodo sulla Cina. L’anno scorso, il 10,7% delle merci acquistate da consumatori sono state vendute in Internet. Ma anche la cultura progettuale e la responsabilità sociale fino ai cambiamenti climatici ed il territorio di produzione.

L’ultimo a puntare il dito contro è stato il critico televisivo Aldo Grasso, che oggi sul Corriere della Sera scrive che l’appuntamento organizzato da Cgil Cisl e Uil «ha fatto il suo tempo» : «Il concertone del Primo maggio – annota Grasso – ha da tempo esaurito la sua funzione comunicativa, se mai ne ha avuta una. Il toyotismo italiano (nel quale rientra anche il miracolo del Nordest) e la produzione modello 2.0 rendevano i nuovi lavoratori estranei al sindacalismo vecchio tipo, nel momento in cui i sindacati (soprattutto attraverso i CAF) si presentavano e si presentano come un’articolazione dello stato, di fatto come dei gabellieri.

Mio figlio, a 18 anni mi disse: che il mondo di oggi si mantiene su 3 S, soldi, successo e soldi…forse aveva ragione, perchè le cose sono sempre più precipitate…non esiste neanche più la ricorrenza del 1 Maggio, questa è la mia impressione. La festa del lavoro negli Usa reca con sè divertenti eventi folkloristici lungo le vie della città, che si estendono a tutto il fine settimana precedente la ricorrenza. Anche se convincere dell’importanza pratica del titolo chi del primo maggio ha più a cuore la gastronomia popolare che i presupposti teorici, non è semplice, questo esempio può essere d’aiuto.

Roberto Baldassari, responsabile per i mercati asiatici del brand fondato dal padre negli anni Settanta, ha raccontato la scelta di Maurizio Baldassari di fondare un marchio upper casual” nella città simbolo del fashion e della decisione dei due figli di portare avanti l’azienda, dividendosi i mercati dell’Ovest e dell’Est. È vietata la riproduzione integrale parziale e la diffusione dei contenuti del sito senza la preventiva autorizzazione scritta del titolare dei diritti.- © 2014 – Creazione e Gestione a.s.d.Flashback Brindisi.

Se la memoria non mi inganna, nell’ormai lontana primavera 2005 ho inserito nella casella di ricerca di Google il nome del mio comune di residenza; ebbene il primo link rimandava alla voce presente su questo sito di cui non avevo sentito parlare. I documenti contenuti in questo blog, fanno parte dell’Archivio Casarrubea e sono il frutto di un lavoro di ricerca storica che non gode di alcun appoggio pubblico. Nel maggio del 1906 inizia un ciclo di lotte per le dieci ore che coinvolge metallurgici e tessili.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...