Dall’America All’Australia, Ecco Come Si Festeggia All’estero (Oggi, 1 Maggio)

Nel Salone dei Corazzieri, la cerimonia è stata aperta dagli interventi del Presidente dell’Associazione Nazionale Seniores d’Azienda, Antonio Zappi, del Presidente della Federazione Nazionale dei Maestri del Lavoro d’Italia, Amilcare Brugni, del Presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, Antonio D’Amato. Le ragioni che portarono all’istituzione di una giornata dedicata alla celebrazione del lavoro risalgono alla seconda metà dell’Ottocento e alle fondamentali battaglie operaie svoltesi in quei difficili anni. Con lo slogan Otto ore di lavoro, otto di svago e otto per dormire” i lavoratori australiani intendevano rivendicare il diritto ad una condizione di lavoro più umana che prevedesse otto ore lavorative giornaliere Il sentimento di autonomia ed indipendenza ben presto si diffuse in tutto il mondo e divenne spunto per le rivoluzioni sindacali di tutto il Novecento. All’indomani della Liberazione, il 1 maggio 1945, partigiani e lavoratori, anziani militanti e giovani che non hanno memoria della festa del lavoro, si ritrovano insieme nelle piazze d’Italia in un clima di entusiasmo. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito.

Ormai capiamo che l’Eni è determinata e convinta a cedere a questo fondo, che da questo non ha intenzione di scostarsi, con il beneplacito del governo. Anche se convincere dell’importanza pratica del titolo chi del primo maggio ha più a cuore la gastronomia popolare che i presupposti teorici, non è semplice, questo esempio può essere d’aiuto. Sul palco musica con gruppi giovanili e nel prato, finchè il tempo ha tenuto, gruppi di amici e famiglie hanno pranzato all’insegna dei valori cari da sempre al sindacato: salvaguardia dei diritti dei lavoratori, ma anche solidarietà con chi il lavoro l’ha perso lo sta cercando. Bravo Presidente Zaia continui così, ha reso inutile il lavoro dei suoi Assessori che fino a qualche giorno fa contestavano proprio i modi dell’Eni e soprattutto il fatto che Eni fino ad oggi non ha tenuto fede agli impegni presi. Nella mattinata del primo maggio, su Rai Uno, dalle 11 in poi, la diretta dell’inaugurazione dell’Expo 2015.

Non indicato per gli animalisti il controllo del sesso dei pulcini, sapendo che dopo i poveri pulcini maschi sono destinati a fare una brutta fine. Nella nottata del 6 febbraio, leRegionali e Provinciali di FILCTEM, FEMCA, UILTEC e le RSU, hanno sottoscritto l’ipotesi per il rinnovo del contratto integrativo. Dieci anni più tardi, la festa del lavoro venne trasformata nuovamente : essa venne nominata come la Festa di San Giuseppe Lavoratore, che permise, anche ai cristiani, di poter celebrare tale festa.

Si tratta del 1° maggio del 1947, quando gli uomini del bandito Giuliano aprirono il fuoco sulla folla di dimostranti. Successivamente, il sindacalista statunitense Peter J. McGuire, dopo aver assistito alle celebrazioni canadesi, decise di istituire festeggiamenti per la giornata del lavoro anche negli Stati Uniti. FESTA DEL LAVORO 2015, IL DOODLE DI GOOGLE (1 MAGGIO) – Primo maggio, festa del lavoro, e il gigante dell’informatica Google festeggia l’evento con un logo celebrativo. Con questa coscienza e posizione cristiana, partendo dal bisogno, l’io in azione crea occupazione e cerca lavoro.

In America, la festa del lavoro venne celebrata, con cadenza annuale, da circa cinque anni rispetto l’arrivo in Italia, che combacia col 1890. Durante il ventennio fascista la festa dei lavoratori venne soppressa, meglio spostata al 21 aprile, e la data originale venne ripristinata subito dopo la fine del secondo conflitto mondiale nel 1945. La festa del lavoro inglese, inoltre, getta le proprie radici in una tradizione antichissima, quella dei contadini di riunirsi a Maggio nella piazza del paese dove fra balli e canti si celebrava la fertilità della terra ed il lavoro abbondante ballando attorno al Palo di Maggio, issato nel centro della piazza. Ovviamente la situazione è totalmente cambiata ma questa festa del lavoro rimane pur sempre un’occasione ideale per fare un’analisi della situazione operaia nel momento in cui stiamo vivendo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...